È in vacanza con i genitori, bimbo di 2 anni mangia un chicco d’uva e muore soffocato

È in vacanza con i genitori, bimbo di 2 anni mangia un chicco d’uva e muore soffocato

Continua la campagna di formazione gratuita in primo soccorso pediatrico
MANOVRE

Nicolò Meggiolaro, un bimbo padovano di due anni, è morto soffocato da un chicco d’uva che non è riuscito ad ingerire, mentre si trovava in vacanza con i genitori in un’abitazione di Leporano (Taranto) venerdì 24 agosto. Lo si apprende da fonti dell’Azienda sanitaria locale.
Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, che hanno praticato le manovre di rianimazione e poi hanno trasportato il bimbo in ambulanza al Poliambulatorio di Leporano. Purtroppo, non c’è stato nulla da fare. I carabinieri stanno indagando per approfondire la dinamica dell’accaduto. La tragedia ricorda quella di una bimba di Villa Castelli (Brindisi), che meno di venti giorni fa era morta per soffocamento, sempre a causa di un acino d’uva che le era andato di traverso, mentre si trovava con i genitori in una spiaggia di Marina di Lizzano (Taranto).
Per evitare queste tragedie la nostra Associazione sistematicamente offre alla popolazione dei corsi di primo soccorso pediatrico GRATUITI dove vengono insegnate le manovre di disostruzione pediatrica.
Prossimo corso il 5 settembre a Viterbo, prenotazioni entro il 3 settembre tramite sito web.

Agosto 2018

Associazione Salute e Solidarietà

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

Precedente