Lecce, bimba di 10 anni muore soffocata da un boccone di carne davanti ai genitori

Lecce, bimba di 10 anni muore soffocata da un boccone di carne davanti ai genitori

Una tragedia evitabile
Lecce

Tragedia poco prima di mezzogiorno a Melissano. Una bambina di 10 anni, Serena Bianco, è morta dopo aver ingerito un pezzo di carne. Stando alla ricostruzione compiuta dai carabinieri della locale stazione diretti dal maresciallo Alessandro Borgia, la piccola, intorno alle 11.40, era nell’abitazione con i suoi genitori in via Piazza Vecchia in attesa di pranzare. A un certo punto ha palesato il desiderio di assaggiare un pezzo di carne. Così ha fatto, solo che stavolta un gesto naturale e normale è stato fatale. Il cibo le è andato di traverso ostruendo la trachea e impedendole di respirare.
I genitori hanno cercato di soccorrerla in tutti i modi ma all’arrivo del 118 non c’era purtroppo più nulla da fare. Vano ogni tentativo di rianimarla. Il magistrato di turno, la dottoressa Maria Vallefuoco, ha disposto lo svincolo della salma non ravvisando alcun elemento di responsabilità: si è trattato di una disgrazia.
Enorme il cordoglio e lo sgomento in città, dove sarebbe già partita una gara di solidarietà per aiutare la famiglia Bianco, umile e in difficili condizioni economiche, a sostenere le spese per i funerali della bambina.

Luglio 2017 | © Il Messaggero.it

Associazione Salute e Solidarietà

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

Precedente